Acquabuona: Una visita alla Tenuta San Michele (Il Murgo): nulla è uguale all’Etna

Lamberto Tosi è enologo e agronomo, tra le sue attività c’è anche quella di blogger per il giornale online www.acquabuona.it. E’ proprio per questo giornale che in occasione di una sua permanenza alla Tenuta San Michele ha avuto modo di apprezzare i nostri vini ed l’agriturismo.

Riportiamo di seguito un estratto dell’articolo. Per leggerlo tutto clicca qui: ARTICOLO COMPLETO

La particolarità di questa bella  azienda è il Metodo Classico.  Il Murgo Extra Brut (noi abbiamo assaggiato l’annata 2008) è uno spumante elaborato con il vitigno nerello mascalese che conferisce preziosa acidità e bella fragranza minerale. La permanenza sui lieviti per sei anni aggiungono una complessità e una ricchezza olfattiva di sicuro pregio (nocciola, fiori di camomilla, ginestra, crosta di pane) che ne fa un metodo classico insieme elegante e originale, da tutto pasto o  sublime aperitivo.

È doveroso poi citare il ristorante che è all’interno dell’azienda dove abbiamo cenato per due sere in maniera piacevolissima. La cucina, immediata e sobria, esaltava la spettacolarità della materia prima, vera protagonista della tavola alla tenuta San Michele. La splendida ospitalità di Michele Scammacca ha poi reso il soggiorno indimenticabile.

By | 2016-12-09T10:36:53+00:00 27,maggio 2016|0 Comments