Terre di cinema – International Cinematographers Days Dal 5 giugno 2016

Alan Bernstein, Mátyás Erdély, Christian Berger, Letizia Battaglia alcuni dei nomi di questa sesta edizione del Festival

 

Terre di Cinema – International Cinematographers Days giunge alla sesta edizione alle pendici dell’Etna, confermandosi anche quest’anno come la principale manifestazione italiana dedicata alla tecnica dell’immagine cinematografica. Un programma ricco di eventi, workshop, proiezioni, mostre, celebri protagonisti del grande schermo, sotto la direzione artistica di Vincenzo Condorelli, ideatore della rassegna.

Terre di Cinema è una delle poche manifestazioni siciliane sul cinema fatta da chi fa cinema e, quest’anno, ripropone la formula unica che mette insieme un CineCampus residenziale, con studenti provenienti da prestigiose scuole di cinema di tutto il mondo, e una rassegna cinematografica che ha l’obiettivo di mettere in luce i talenti emergenti tra le nuove generazioni di registi e direttori della fotografia.

Dal 5 al 14 giugno Terre di Cinema metterà la Sicilia orientale al centro di una vera e propria fucina di talenti, giovani sì ma già affermati, grazie anche alla presenza di ospiti di caratura internazionale con il supporto tecnico dei principali marchi di attrezzature da ripresa dell’industria cinematografica.

Il CineCampus è in programma dal 5 al 14 giugno 2016 a Villa Di Bella (Viagrande) in collaborazione, come per le precedenti edizioni, con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema e vedrà  la partecipazione di 18 studenti di scuole di cinema e giovani cineasti da tutto il mondo.  Nove i paesi rappresentati quest’anno: Italia, India, Stati Uniti, Germania, Israele, Romania, Portogallo, Bulgaria, Marocco.  I partecipanti saranno impegnati in un ricco programma di workshop, seminari ed esercitazioni culminanti con le riprese di sei cortometraggi dedicati alle location dell’Etna.

 

Ad inaugurare il programma della Masterclass sarà Alan Bernstein, già Preside per 35 anni della London Film School, una delle più  importanti scuole di cinema al mondo, presieduta dal regista Mike Leigh e che conta tra i suoi diplomati cineasti del calibro di Michael Mann e Tak Fujimoto.  Tra gli altri ospiti del CineCampus, straordinari protagonisti del settore della fotografia cinematografica, che consolidano la tradizionale presenza di premi Oscar avviata nelle precedenti edizioni.  Saranno presenti: l’ungherese Mátyás Erdély, pluripremiato direttore della fotografia che, con “Il figlio di Saul”, ha vinto l’Oscar 2016 come Miglior Film Straniero e che con lo stesso film si è aggiudicato il premio dell’Independent Spirit Award nel 2015 ed il Golden Globe.
E ancora, Christian Berger, direttore della fotografia austriaco, che da anni ha legato il suo nome a quello del regista Michael Haneke, per il quale ha curato la fotografia de “Il nastro Bianco” (2009) con cui è stato candidato al Premio Oscar e all’European Film Award.  Berger ha fatto di tutto per essere presente a Terre di Cinema, nonostante l’inizio delle riprese del nuovo film di Michael Haneke a luglio.

 

Non solo fotografia cinematografica in questa edizione di Terre di Cinema. La grande novità del CineCampus 2016 è “La Ricerca della Bellezza” il primo workshop fotografico condotto da Letizia Battaglia.  Dal 10 al 14 luglio, sempre a Viagrande, la grande fotografa palermitana condurrà una full immersion fotografica a cui parteciperanno 18 giovani fotografi provenienti da tutta Italia.

 

Il 15 e 16 giugno, a Forza d’Agro’ (Messina), il CineCampus si chiuderà con una 2 giorni dedicata all’innovazione tecnologica nel cinema e nella ripresa digitale, uno showcase di prodotti e nuove tecnologie realizzato in collaborazione con ADCOM.
La rassegna cinematografica si svolgerà, tra Viagrande e Catania.  Dal 6 al 10 giugno, nella location dei Viagrande Studios, si terranno le sezioni a concorso tra cui una selezione dei Corti in nomination per il Premio Nastri d’Argento 2016 in collaborazione con il SNGCI Sindacato Nazionale Giornalisti e Critici Cinematografici.
Novità principale della programmazione di quest’anno  è l’inaugurazione, giorno 7 giugno, della rassegna  “L’Etna e i Grandi Registi” quest’anno dedicata a Pier Paolo Pasolini, a cura di Nella Condorelli, Sebastiano Gesù e Maria Lombardo in collaborazione con l’Università degli Studi di Catania.  Tra gli ospiti della rassegna, che continuerà nel giorni 19-20 all’interno del Coro di Notte del Monastero dei Benedettini: il regista David Grieco con il suo film “La Macchinazione”, l’attrice Milena Vukotic ed il giornalista del Corriere della Sera Walter Rizzo.

 

Terre di Cinema è un Festival realizzato con il sostegno ufficiale della Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, Sicilia Film Commission e del Ministero per lo Sviluppo Economico.

In collaborazione con Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale Cinema, AIC – Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica, SNGCI – Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani, Università degli Studi di Catania, ADCOM, Terra di Bo, Viagrande Studios.
VEDI PROGRAMMA

By | 2016-06-01T11:44:02+00:00 1,giugno 2016|0 Comments