Visualizzazione di 13-24 di 32 risultati

Show sidebar

Etna Bianco DOC

L’unione del Catarratto al Caricante migliora la pienezza e la complessità e l’equilibrio della acidità. Accanto alla eleganza che questo vino esprime, emergono note di notevole complessità aromatica con delle sensazioni minerali che provengono dal terreno vulcanico.

Etna Rosato DOC

Questo vino ha un particolare legame con le tradizioni del territorio dell’Etna dove era consuetudine diffusa effeuttare macerazioni molto brevi al fine di produrre vini fruttati e di prona beva, molto apprezzati nella zona. Le tecniche di produzione impiegate esaltano le caratteristiche aromatiche dei vitigni impiegati. E’ un vino rosato di buona intensità colorante con moderata tannicità che trova abbinamenti perfetti anche su pietanze a base di pesce e su piatti a base di pomodoro fresco.

Etna Rosso Tenuta San Michele

Questo vino è ottenuto dalle migliori partite di Nerello Mascalese che sono state selezionate per la perfetta maturazione polifenolica. La lunga macerazione a bassa temperatura consente una estrazione completa delle componenti creando un vino nel quale vengono esaltate le vere potenzialità di queste particolari uve e del terroir dell’Etna.
La particolare eleganza dei tannini unita ad una notevole concentrazione determina una grande complessità sensoriale nella quale si evidenzia in maniera molto fine il gusto minerale delle sabbie nere del vulcano. Accanto a queste caratteristiche si percepiscono note speziate che si combinano in maniera molto gradevole con il fruttato delle uve e si sentono nel retrogusto tracce di vaniglia e di nocciole tostate.

Etna Bianco Tenuta San Michele

Dopo 20 anni dalla prima produzione del Murgo Etna bianco abbiamo creato un nuovo vino ottenuto con criteri innovativi.
L’attenta selezione delle uve provenienti dalle migliori partite del vigneto di San Michele apporta un migliore equilibrio nelle sue componenti, esaltandone la mineralità, l’ampiezza e la persistenza. L’affinamento parziale in rovere con tostatura bionda salvaguarda le caratteristiche aromatiche del vino, conferendo una maggiore complessità ed equilibrio.

Moscato

La Moscatella è un fenotipo del Moscato Bianco molto aromatico e diffuso in tutta la Sicilia orientale. Sull’Etna questa uva è sempre stata marginale e prevalentemente utilizzata come uva da mensa. Nel 2006 viene impiantato un piccolo appezzamento di Moscatella nella Tenuta San Michele. Solo nel 2016 inizia la prima produzione di questo vino. Gli aromi tipici del vitigno si combinano elegante- mente con sensazioni che riportano al terroir e che sono equilibrio con la morbidezza e l’acidità. La moderata sensazione di dolcezza lo rende adatto a diversi abbinamenti gastronomici

Lapilli Rosso

La Tenuta Gelso Bianco è un’antica proprietà di famiglia, situata sulla fascia collinare, di fronte alla piana di Catania. Da non meno di trecento anni si producevano qui vini e d’oliva. Nel 2006 abbiamo impiantato un vigneto razionale con vitigni compatibili con questo terroir con l’obiettivo di produrre un vino rosso di maggiore concentrazione rispetto allo stile elegante degli altri rossi dell’Etna. Otteniamo un rosso molto piacevole con elementi sensoriali che ricordano la frutta matura e sfumature di ribes e spezie. In bocca presenta una piacevole tannicità e persistenza.

Lapilli bianco

L’unione di vini di uve Chardonnay con altri ottenuti da vitigni tipici viene effettuato con l’obiettivo di equilibrarne l’acidità, creando nello stesso tempo interessanti sinergismi ed esaltandone gli aspetti aromatici nella loro freschezza varietale. Da questa unione otteniamo un bianco morbido, di notevole complessità ed adatto ad interessanti abbinamenti enogastronomici. Il terroir conferisce inoltre al gusto una buona sapidità molto minerale che legano questa espressione dello chardonnay al territorio di produzione.

Murgo Brut

La grande acidità, la bassa concentrazione in colore e molti altri elementi che provengono dal terroir, rendono queste uve molto adatte alla produzione di spumanti elaborati con il Metodo Classico. Otteniamo un vino dotato di grande personalità e struttura che vanta il primato di essere stato il primo spumante ottenuto da uve Nerello Mascalese

Murgo Brut Rosè

La grande acidità, la bassa concentrazione in colore e molti altri elementi che provengono dal terroir, rendono queste uve molto adat- te alla produzione di spumanti elaborati con il Metodo Classico. Otteniamo un vino dotato di grande personalità che si presta ad interessanti abbinamenti con la gastronomia di alta classe.

Pinot Nero

Le uve di Pinot nero non danno vini opulenti e di grande corpo, ma hanno più di ogni altro la capacità di “fissare” le caratteristiche del terroir. Richiedono tuttavia un ambiente compatibile con la precocità della vendemmia e nel quale si possano preservare le sottili e complesse note aromatiche che costituiscono il fascino principale di questi vini.
La scelta di impiantare questo vigneto è dovuta al grande amore che abbiamo per queste uve e per i numerosi legami che esistono con le uve Nerello Mascalese. I lavori sperimentali effettuati fin dal 1985 sotto la direzione dell’Enologo Giacomo Tachis hanno confermato una grande vocazione della zona dell’Etna per queste particolari uve, che solo in pochi posti nel mondo trovano condizioni favorevoli.

Fin dalle prime vendemmie abbiamo notato risultati interessanti e con la vendemmia 2010 è stato fatto il primo imbottigliamento.
Nella tecnica di produzione abbiamo cercato di esaltare il più possibile le caratteristiche aromatiche delle uve e del terroir.
Rispetto ad altri vini di Pinot Nero colpisce la grande mineralità che si fonde in maniera sottile con tannini morbidi ma decisi e che esalta in maniera elegante le sensazioni di frutta rossa e spezie. Si sente inoltre la presenza di un clima soleggiato senza che questo penalizzi la freschezza e al fragranza.